Disponibile Apache OpenOffice 4.1.0

Il PLIO, Progetto Linguistico Italiano OpenOffice.org, annuncia (riprendendo il comunicato ufficiale dal sito del progetto Apache OpenOffice) la disponibilità immediata di Apache OpenOffice 4.1.0, l'ultima versione della suite di produttività gratuita sviluppata dalla comunità. La nuova versione è disponibile su http://www.openoffice.org/it/download/

I miglioramenti principali in questa versione, la 23esima del progetto attivo da 14 anni, riguardano la gestione delle immagini, i grafici, i commenti e l'accessibilità. In particolare, il supporto per la tecnologia IAccessible2, uno standard aperto per comunicare con le tecnologie assistive, rende più semplice l'utilizzo di OpenOffice da parte delle persone con difficoltà visive. Altre novità di OpenOffice 4.1 sono la modifica diretta dei campi di testo, il ridimensionamento interattivo delle immagini, commenti applicabili a selezioni di testo libere, supporto per sistemi Mac a 64 bit e per sei lingue aggiuntive.

Apache OpenOffice, la più diffusa suite open source per la produttività, è stato scaricato oltre 100 milioni di volte. E' disponibile in numerose lingue e funziona su tutti i computer comunemente diffusi. Memorizza i dati secondo un formato standard internazionale e aperto, ed è compatibile in lettura e scrittura con i formati utilizzati da altre diffuse soluzioni per la produttività personale. E' gratuito in ogni ambito: personale, aziendale, istituzionale, didattico.

"Dopo una lunga attesa, finalmente è arrivato OpenOffice 4.1!" dice Marlin Rodrigues, che ha partecipato ai test di OpenOffice 4.1 e che gestisce la traduzione portoghese del programma di lettura schermo NVDA. "Questa versione ha un grande significato per i non vedenti, ed è molto più di un semplice aggiornamento, perché finalmente incorpora il supporto per IAccessible2 e permette di fare a meno dell'obsoleto Java Access Bridge! Ho eseguito numerosi testi sulle versioni di sviluppo e beta e le ho trovate ottime. Ora abbiamo un programma perfetto dal punto di vista dell'accessibilità, per di più disponibile gratuitamente!" 

David Goldfield, un istruttore di informatica che lavora molto con i non vedenti, e che è stato coinvolto nei test di OpenOffice 4.1, spiega l'importanza di IAccessible2:  "Gli utenti di computer che hanno difficoltà visive usano pacchetti software noti come screen readers (lettori di schermo), che permettono agli utenti non solo di sentire quali tasti vengono premuti ma anche di usare la tastiera per leggere ed esaminare il contenuto dello schermo. Prima di OpenOffice 4.1, un utente non vedente poteva usare OpenOffice solo se il Java Access bridge era installato e attivo, ed era comunque necessaria un'esplicita attivazione manuale delle caratteristiche di accessibilità, che per alcuni utenti era molto difficoltosa. Ora OpenOffice è utilizzabile con i programmi di lettura schermo senza necessità di alcuna impostazione aggiuntiva. I non vedenti che utilizzano un programma di lettura schermo con supporto per IAccessible2 potranno leggere documenti, fogli elettronici, voci di menù e finestre di dialogo senza dover installare componenti aggiuntivi".

Oltre ai miglioramenti di funzionalità, OpenOffice 4.1 vede l'aggiunta di sei nuove traduzioni: bulgaro, ebraico, danese, hindi, norvegese bokmal e tailandese, oltre all'aggiornamento delle traduzioni esistenti.

Per ulteriori informazioni su caratteristiche e novità di OpenOffice 4.1 fare riferimento alla pagina http://s.apache.org/openoffice-410-it .

Gestione del progetto

Come tutti i prodotti Apache, Apache OpenOffice è disponibile con licenza Apache 2.0 ed è gestito da un gruppo di volontari attivi. Il Project Management Committee (PMC) guida le operazioni ordinarie del progetto, come l'espansione della comunità e la produzione di nuove versioni. Per contribuire al progetto come volontari, vedere http://openoffice.apache.org/get-involved.html

Risorse e link utili

Iscriviti al PLIO

Per iscriverti al PLIO prendi visione dello statuto e invia il modulo di richiesta compilato a

Fai una donazione

Per donare con Paypal: